Vantaggi dell'investimento su indici azionari

Investire sugli indici azionari comporta diversi vantaggi tra i quali il principale è senza dubbio la diversificazione intrinseca che questi apportano al portafoglio. Gli indici sono infatti composti da panieri di titoli azionari di un determinato mercato, come ad esempio quello italiano. Un esempio di indice è il FTSE-MIB (o futsi MIB) ovvero l'indice della Borsa di Milano formato da 40 grandi titoli italiani.

Investire sugli indici azionari significa puntare sul loro andamento e quindi sulle quotazioni delle azioni delle società che li compongono. Essendo le società appartenenti a settori economici diversi (produzione, banche, assicurazioni ecc.) l'indice avrà una diversificazione settoriale già dalla sua nascita e perciò è uno strumento "perfetto" in questo senso. Altri strumenti che sono "diversificati" per natura sono gli ETF o Exchange Traded Fund, i quali rappresentano dei fondi d'investimento.

La diversificazione del proprio portafoglio è la base sulla quale i trader professionisti appoggiano la propria attività. L'investimento sugli indici azionari perciò rappresenta una colonna portante per tantissimi professionisti ed è un elemento che non può mancare nel proprio portafoglio.

Indici azionari: americani, europei o asiatici?

Innanzitutto, va detto che gli indici azionari possono essere molto diversi tra loro. Se prendiamo l'indice S&P 500, ad esempio, scopriamo che questo è composto da un paniere di 500 azioni USA, ben lontano quindi dall'indice FTSE MIB che ne conta soltanto 40. La diversificazione attuata nell'S&P 500 è quasi totale ma una quantità così grande presuppone che per ottenere dei profitti o perdite consistenti deve essere coinvolta tutta l'economia americana e forse non solo. L'indice di Borsa di Milano o in una visione più allargata l'Euro Stoxx europeo contano molte meno società nelle loro liste perciò è più facile prevederne i trend e le oscillazioni più forti.

Stesso discorso vale per chi desidera investire sugli indici azionari asiatici, come ad esempio quello di Hong Kong, da tenere sempre in buona considerazione. Qui sotto vi mostriamo uno strumento per ottenere le quotazioni in tempo reale dei futures su indici (se non lo visualizzate premete F5). Potete inserire il nome di un indice nella barra di ricerca per ottenerne quotazioni e grafici in tempo reale.